Ospiti Zu.Art

Fieri di Leggere | Leggere l'arte: pittura, architettura, design

Venerdì 11 giugno alle ore 21, Zu.Art giardino delle arti di Fondazione Zucchelli ospita Fieri di Leggere, lo storico festival fondato dalla Libreria Giannino Stoppani, oggi curato dall’Accademia Drosselmeier, che quest'anno compie 20 anni. L'obiettivo è sempre quello di diffondere i libri per ragazzi, la buona letteratura, la poesia, la divulgazione, l’illustrazione, l’arte, il fumetto.

L'incontro previsto, dal titolo LEGGERE L’ARTE: pittura, architettura, design, vedrà la partecipazione di Grazia Gotti, Petra Paoli, Silvana Sola dell'Accademia Drosselmeier.

Zu.Art giardino delle arti
Vicolo Malgrado 3/2, Bologna

Ingresso libero su prenotazione

Per info contattare librerie.coop Zanichelli - Tel. 051-239990

L'incontro si terrà in sicurezza e in conformità con le vigenti regole per contrastare la diffusione del Covid-19.

ZANICHELLI_locandina_fieri_di_leggere 11 giugno(3)

CHILD ABUSE | In collaborazione con Galleria Stefano Forni 

nicola vinci(0)
Martedì 15 giugno alle ore 18Zu.Art giardino della arti di Fondazione Zucchelli ospita il finissage della mostra dedicata al lavoro del fotografo Nicola Vinci con proiezione del filmostra CHILD ABUSE (ideazione, direzione artistica, sceneggiatura di Eleonora Frattarolo e regia di Davide Mastrangelo), entrambi a cura di Eleonora Frattarolo e già esposti a partire dal 7 maggio nella galleria Stefano Forni di Bologna. Per l’occasione, sarà proposto un dibattito sul tema urgente e dolorosamente attuale degli abusi sui minori, a cui parteciperanno, dopo il saluto istituzonale della Presidente di Fondazione Zucchelli Rita Finzi:

 

Eleonora Frattarolo, Docente di Beni Culturali e Ambientali, Accademia di Belle Arti di Bologna
Marcello Lanari, Direttore Pediatria d’urgenza, Policlinico di Sant’Orsola-Malpighi
Maurizio Stupiggia, Docente Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Statale Milano

 

Il progetto CHILD ABUSE nasce come segmento del progetto europeo ProChild, in cui sono coinvolti sei Paesi europei, capofila l’Italia con il Policlinico di Sant’Orsola-Malpighi, Alma Mater Studiorum - Università degli studi di Bologna, Genus Bononiae - Musei nella Città. Il filmostra ha coinvolto 15 artisti, 4 galleristi, il Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.