Tutti gli articoli di fondazionezucchelli

Zu.Art- richiesta donazione pianoforte

loghizuccart

Gentilissima, gentilissimo, la Fondazione Zucchelli nasce come Ente Morale, con lo scopo di valorizzare i giovani talenti già premiati Zucchelli nonché gli studenti del Conservatorio di Musica Giovan Battista Martini e dell’Accademia di Belle Arti, in Bologna. A questo dedicherà il suggestivo giardino di Case Zucchelli, con impianto architettonico di inizio ‘900, e gli annessi spazi coperti, denominando il contesto

Zu.Art
giardino delle arti

creandone un luogo per esposizioni, concerti ed eventi culturali destinati a trovare risalto in ambito bolognese e non solo. Per questa iniziativa la Fondazione è alla ricerca di 

un pianoforte a coda o a mezza coda,

in donazione ed eventualmente già utilizzato in altre occasioni, secondo modalità da definire ad un primo contatto.

Per gradita richiesta di informazioni: fondazionezucchelli@gmail.com
Per maggiori informazioni sulle finalità della Fondazione: www.fondazionezucchelli.it

Con il ringraziamento del presidente, i migliori saluti

COSTRUZIONI IN BILICO IN UNA NATURA VIVA

Natura ricordata e imbustata in brandelli analogici prima ancora di essere vista; dimenticata e ricomposta nelle illusorie forme di crostacei Aldrovandiani dall’apparato digerente improbabile e delicato; natura smembrata nelle pelli rovesciate, al macello, a mostrare le papille e i paesaggi interni, graffettate  a seguire un’armonia e un senso delle viscere; natura che si riprende il Posto Religioso  che le era stato sottratto dai monumenti ora basamenti vuoti. E questo sdraiarsi a vedere il cielo solitario, dopo la wunderkammer in fondo alla cantina, che ci ha lasciato impronte di fusaggine, astrazione con troppo viva la memoria della figura – e scendendo lo sguardo nero del fondo della fossa delle Marianne che è realmente il punto più in fondo e più in basso del mondo.

Risali e trovi le geometrie come se la natura seguisse i tracciati dei giardini antichi – cardine e decumano invece di felci e mangrovie  – e vicino scaglie di terra e di pietra che da queste geometrie schizzano fuori in un collage petillante  e infine fotogrammi nebbiosi, padani, dalla vista sbiancata.

Come  una doccia fredda e verde le felci alla fine trovano una pittura che chiedeva loro di esistere, un bicchiere d’acqua all’assetato installativo e concettuale, che la pittura l’avevamo dimenticata a memoria.

Aprile Baha Marzocchi Mazza Baroncini Poppi Talamonti Markiš Andreoletti  De Nigris Prendin Cafarella   Rossignoli.  Come le fermate del treno Proustiano l’elenco magico che non vorremmo mai divenisse realtà, mai scendere sulla pensilina e constatare una città normale, trattenere solo quella che abbiamo sognata.

Sognare insieme agli artisti giovani fa vivere alla mente i sogni più puri.

Giovanna Caimmi

Art City 2016

COSTRUZIONI PER UNA NATURA VIVA

Fondazione Zucchelli SPAZIO | vicolo Malgrado 3d

29 – 30 – 31 gennaio 2016
Inaugurazione: venerdì 29 gennaio h 18.00 |Strada Maggiore 90, sede della Fondazione Zucchelli, con intervento musicale di allievi del Conservatorio di Musica “Giovan Battista Martini” di Bologna

Mostra a cura di: Beatrice Buscaroli, Giovanna Caimmi, Walter Guadagnini
Promossa da: Fondazione Carlo, Carolina, Bianca e Santina Zucchelli

ArtCityLocandina