Ospiti di Case Zucchelli

MICHELE SALEMI
LA LINEA DURA DEL COLORE

Mostra a cura di Beatrice Buscaroli
Galleria Spazio – Vicolo Malgrado 3/d, Bologna
17 – 31 ottobre 2015

“Un artista umile e laborioso, un ricercatore dello sfuggente e dell’invisibile. Ha onorato la città di Bologna con il suo estro riconosciuto ovunque. Fondazione Zucchelli con questo piccolo gesto lo indica ai più giovani e alla memoria di chi ama veramente l’arte”. Davide Rondoni

La Fondazione Zucchelli con la mostra dedicata a Michele Salemi, inaugura una serie intitolata Ospiti di Case Zucchelli con l’idea di rendere omaggio a chi ama veramente l’arte promuovendo celebri artisti che abbiano frequentato l’Accademia di Belle Arti di Bologna.
Salemi artista nato a Brindisi, ma formatosi a Bologna alla guida di Pompilio Mandelli, a due anni dalla sua scomparsa, grazie alla disponibilità della figlia Maria Teresa, viene ricordato con una raccolta antologica di olii che rappresentano i temi principali della sua ricerca: volti, sguardi, corpi, manichini, nature morte. La sua pittura, caratterizzata da un’esuberante energia cromatica, si stempera nel tempo mantenendo sempre intatta la volontà, la fiducia, la forza e mantenendo contemporaneamente il ricordo del maggior Novecento, italiano ed europeo. La conoscenza della storia dell’arte ha molto giovato alla sua pittura, da lui frequentata fino all’ultimo dei suoi giorni.